Sigilli a 'pagoda' Twiga a Pietrasanta

MARINA DI PIETRASANTA (LUCCA), 31 AGO - Personale della Capitaneria di porto di Viareggio ha posto i sigilli alla pagoda sulla spiaggia del Twiga a Marina di Pietrasanta (Lucca). L'intervento è stato effettuato in esecuzione di un provvedimento di sequestro disposto dall'Autorità giudiziaria di Lucca, per innovazioni non autorizzate su area demaniale marittima, in pratica difformità su quanto autorizzato dal competente ufficio demanio del Comune, fanno sapere dalla Capitaneria di porto. Il manufatto, in uno dei bagni più esclusivi della Versilia, che tra i suoi proprietari ha anche Daniela Santanchè, è diventato il caso 'politico' dell'estate versiliese dopo un'interrogazione presentata dal capogruppo del Pd Ettore Neri. La scorsa settimana l'ufficio demanio del Comune di Pietrasanta ne aveva ordinato la demolizione avendone ravvisato gli estremi dell'abuso. Il tutto doveva essere smantellato entro il 24 ottobre: l'intervento della Capitaneria però congela, almeno per il momento, qualsiasi intervento.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. La Voce Apuana
  2. La Voce Apuana
  3. Il Tirreno
  4. GoNews
  5. Il Tirreno

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Aulla

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...